Operatori

Reazione a catena

Reazione a catena è un progetto che ha vinto per due annualità (2019 e 2020) il Bando ministeriale “Boarding Pass Plus” (MiC) e ha permesso di avviare una serie di azioni per promuove il networking tra gli operatori e i programmatori del Teatro Ragazzi, favorire il processo di internazionalizzazione degli spettacoli e valorizzare il ruolo dei direttori artistici italiani di festival dedicati all’infanzia e alla gioventù.

La riflessione avviata dai 6 festival partner – Segni d’infanzia (Mantova) con “SEGNI New Generations Festival”, Associazione culturale di promozione sociale Lagru (Sant’Elpidio – FM) con “I Teatri del Mondo”, Factory Compagnia Transadriatica e Principio Attivo Teatro (Lecce) con “Kids festival”; Giallo Mare Minimal Teatro (Empoli – FI) con “Teatro fra le Generazioni; La Baracca – Testoni Ragazzi (Bologna) con “Visioni di Teatro, Visioni di futuro”, Teatro al quadrato (Tarcento – UD) con “Trallalero/Festival” – insieme ad ASSITEJ Italia continua anche nel 2021 con nuove occasioni di scambio per valorizzare e proseguire il lavoro di networking, per trovare soluzioni che permettano di mantenere relazioni internazionali efficaci in tempi di PANDEMIA e oltre.

Gli operatori italiani e stranieri interessati al progetto potranno:

  • candidare il proprio festival come tappa del progetto, ospitando una presentazione di Reazione a catena
  • segnalare festival interessanti da visitare, che non fanno parte dell’attuale rete del progetto

Per ulteriori informazioni:

Cristina Cazzola | cri.cazzola@gmail.com (coordinatrice di progetto)

Segui la pagina FB di Reazione a catena/Chain Reaction

Partner del progetto:

Segni d’infanzia (capofila)

Associazione culturale di promozione sociale Lagru, Sant’Elpidio (FM)

Factory Compagnia Transadriatica e Principio Attivo Teatro, Lecce (LE)

Giallo Mare Minimal Teatro, Empoli (FI)

La Baracca – Testoni Ragazzi, Bologna (BO)

Teatro al quadrato, Tarcento (UD)

ASSITEJ Italia

 

Progetto con il contributo del MiC